Strict Standards: Redefining already defined constructor for class wpdb in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/wp-db.php on line 57

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/cache.php on line 36

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Object_Cache in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/cache.php on line 384

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 541

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 541

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 541

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 541

Strict Standards: Declaration of Walker_PageDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 560

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 659

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 659

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 659

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_el() should be compatible with Walker::end_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 659

Strict Standards: Declaration of Walker_CategoryDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el($output) in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/classes.php on line 684

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/query.php on line 21

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/theme.php on line 540

Warning: Creating default object from empty value in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/update.php on line 23
Blog della squadra ASD GIOCO AUDACE » 2008» Marzo

Archive for Marzo, 2008

Torneo Sociale 2a Giornata

Domenica, Marzo 30th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Seconda giornata del Torneo Sociale sui campi della Siesta 2000, questa mattina si è giocato il 3° ottavo di finale e, come nelle previsioni, altro match ad alta intensità agonistica e mentale. Infatti Giampiero Salvioli e Michele Iosco hanno dato vita ad un bellissimo match, sotto i 24° di temperatura, con un finale anche oggi al tie-break del 3° set, con la vittoria di Giampiero per 9 a 7 dopo 1h40′ di gioco. Inizio molto equilibrato con un Michele molto arzillo ed un Giampiero ancora con la testa sul cuscino (l’ora legale ha colpito, come ci confiderà la sua compagna a fine partita, ndr), break decisivo sul 2 pari e 1° set 6 a 4 per Michele, con un Giampiero molto provato. Ma nel 2° set usciva la maggiore esperienza di Giampiero che cominciava a martellare l’avversario con i suoi back micidiali ed attacchi a rete e voleè come solo lui ed altri pochi sanno fare, Michele nervosissimo e fallosissimo, 6 a 1 per Giampiero e sotto con il tie-break decisivo. Equilibrio incredibile fino al 6 pari quando Giampiero, con le ultime energie, forzava con il back di rovescio, costringendo all’errore Michele, 8 a 6, e dopo il primo match point salvato, Giampiero chiudeva con l suo marchio di fabbrica, attacco in back profondo di rovescio e chiusura con voleè alta di diritto, 9 a 7 e quarti di finale guadagnati. Grandissima impresa di Giampiero su un furibondo (per la sconfitta) Michele ed altro quarto di finale molto interessante, Giampiero Salvioli contro Marco Bruschi nella parte bassa del tabellone. Dopo le prime partite si può vedere come i giocatori della squadra UISP siano molto in forma, 3 su 3 fino ad adesso le qualificazioni e soprattutto una forma che cresce di partita in partita per Stefano, Massimo e Giampiero. Per oggi è tutto alla prossima giornata del torneo.

Max il Guerriero

Cominciato il Torneo Sociale, grande caldo e grande agonismo, ma pronostici rispettati

Sabato, Marzo 29th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

E’ cominciato il Torneo Sociale presso i campi della Siesta 2000, questo pomeriggio. Alle 14,00 sono scesi in campo Stefano Panico ed Alfredo Diana, una partita molto interessante che ha messo in luce la sapienza tattica di Stefano, che imbrigliava il “bombardiere” avversario con risposte variate, back precisi ed entrate a rete velocissime, che portavano il match, nel 1° set, sul 5 a 3 in suo favore e 40-15, con 2 set-point. Qui Stefano scompariva improvvisamente, ed Alfredo non si faceva sfuggire l’occasione, che lo portava sul 5 pari, successivo 6 pari e tie-break in favore di Alfredo. Nel 2° set non c’era partita, Stefano ricominciava col suo tennis variato, e vinceva abbastanza facilmente 6-1, e via quindi con il tie-break del 3° set. Stefano partiva male, Alfredo sembrava rinfrancato, 7 a 3 in suo favore, e qui Stefano usciva fuori di nuovo, stavolta cominciando a tirare come se non avesse nulla da perdere, 10 a 8 e quarti di finale contro Calò conquistati alla grande, bravo Stefano, che batte la testa di serie n° 6. Nel secondo ottavo di finale un Guerriero decisamente non al meglio ha avuto ragione di Maurizio De Santis, in un match per nulla facile, con Maurizio avanti 3 a 1 nel 1° set, dove c’e’ voluto il miglior Massimo per portare a casa il set per 6 a 4. Il 2° set sembrava non avere storia, 4 a 1 per Massimo, ma qui inspiegabile black-out del Guerriero che portava Maurizio a sfruttare l’occasione per portarsi sul 4 a 3 soprattutto con tre passanti. Ma è qui che usciva il Guerriero, sospinto dai suoi amici che non lo abbandonano mai, giocava due game perfetti, tirando un passante di rovescio lungolinea di rara bellezza, non lasciando scampo all’avversario, 6 a 3 e quarti di finale conquistati. Quindi nella parte alta del tabellone si profilano due quarti molto interessanti, l’avversario del Guerriero verrà fuori dal match tra Mirko Cecchini e Luca Gennari, incontro molto incerto. Da segnalare il nervosismo di Giampiero per l’orario del suo match contro Michele domani mattina alle 10,00, visto che l’ora legale di stanotte lo costringe ad un’ora di sonno in meno, e soprattutto il fantastico match di allenamento tra la testa di serie n°1 Calò e la n°2 Bruschi, chiusasi con la vittoria del primo al terzo set 14 a 12, con sfottò molto pesanti tra i due, che non sembrano molto amici in questo momento!!! Arrivederci ai prossimi aggiornamenti.

Max il Guerriero

A proposito del tabellone..

Venerdì, Marzo 28th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Le prime 4 teste di serie sono state assegnate in base alla logica del tabellone, dalla 5 alla 8 è stato effettuato un sorteggio per assegnare le posizioni da occupare. Comunque le prime otto teste di serie sono queste per ordine:
1) Calò
2) Bruschi
3) Cecchini
4) Pelusi
5) Lombroni
6) Diana
7) Salvioli
8) De felice

Buon divertimento.

CoachOrso docet

Torneo sociale: ecco le quote

Giovedì, Marzo 27th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Caro Macina hai dato una bella idea: ecco le mie personalissime quote (mi sembro Rino Tommasi, me sà che me sto a montà la testa):

Calò 2.10

Bruschi 3.40

Cecchini 4.20

Pelusi 4.50 (questa è bassa, perchè il test è sempre il test)

Lombroni 6.80  (questa è buona giocatevela)

Diana 9.00 (è il primo torneo ma attenti che èun cavallo di razza)

Salvioli 12.00 ( può dire la sua se il torneo dura 3 mesi)

Tutti gli altri li do a 20.

Forza Audaci dite la vostra!!!!!

CoachOrso docet

Tabellone Torneo Sociale

Giovedì, Marzo 27th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

 Questo il tabellone per risultati ed orari da domani ci sarà un link sul sito…

1) Calò
BYE

ALFREDO DIANA
STEFANO PANICO

MASSIMO LOMBRONI
MAURIZIO DE SANTIS

LUCA GENNARI
3) MIRKO CECCHINI

4) PAOLO PELUSI
STEFANO MORONI

CLAUDIO PASSA
ANDREA DE FELICE

GIAMPIERO SALVIOLI
MICHELE IOSCO

BYE
2) MARCO BRUSCHI

CLAMOROSO..

Mercoledì, Marzo 26th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Ieri sera una notizia incredibile: Sua Maestà il Guerriero giocherà il torneo di singolare che comincerà sabato pomeriggio.Non possiamo essere che felicissimi della notizia.

Torneo amatoriale di Abitini

Domenica, Marzo 23rd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Comincia sabato prossimo all’Oasi di Pace la prima tappa di singolare libero nc maschile e femminile.

Chiunque fosse interessato mi faccia sapere perchè devo tesserarlo.

CoachOrso

L’Operaio: la scheda

Sabato, Marzo 22nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

nome: Vito Luzzietti      data di nascita: 3 agosto 1955     luogo: gualdo tadino (PG)

tipologia di gioco: tutto campo

Analisi di gioco:

Servizio: bellissima catena cinetica tra caricamento e distensione, fluido e armonioso con un ottimo compromesso tra estetica ed efficienza.

Risposta: dotato di grandi riflessi, a maggior agio su palle veloci e penetranti che lavorate e di ritmo più basso.

Dritto: presa tra la continental e la eastern, indefinibile, giocato praticamente senza lo slancio braccio-spalla che ne limita sia il controllo che la profondità. Tremendo a vedersi.

Rovescio: movimento molto personale ma efficiente, di difficile lettura per via dell’azione finale del polso che ne nasconde fino alla fine le intenzioni

Rete: reattivo, agile si disimpegna benissimo, specie in acrobazia dove le sue doti fisiche si esaltano. Buonissimo lo smash.

In campo: generoso, gioca per divertirsi e divertire, esuberante e talvolta caotico.A lui interessa lo spettacolo.

Primo torneo sociale di singolare stagionale su terra battuta

Giovedì, Marzo 20th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Comincerà alla fine della prossima settimana.Il tabellone a eliminazione diretta con torneo di consolazione annesso. VAlgono le regole UISP  per il punteggio (primi 2 set con tie-break,eventuale terzo set tie-break a 9 ).L’iscrizione è di 10 euro

Le pagelle di Ziliani

Mercoledì, Marzo 19th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

In questi giorni, dopo il termine del torneo Metropolitano, sono ricominciate le sfide interne per mantenere alto il clima agonistico dell’intera squadra…

Nel singolo continua la supremazia del Bruschi che annichilisce con un netto 7/5 5/1 un Calò apparso lontano anni luce dall’atleta ammirato durante la stagione agonistica, d’altra parte c’è da dire che Marco sembra essere la vera bestia nera di Alex, visto che in quest’annata ha già rimediato 5 sconfitte 5 col suddetto Bruschi… che sia in discussione la leadership della squadra nel singolare?

Nel doppio, invece, ieri sera si è tornati all’antico con una sfida classica del Gioco Audace: Famooss/Lombroni vs Bruschi/Luzzietti e, che dire, il risultato è stato senza discussione in favore dei primi due, visto anche la prestazione sottotono del tennista operaio alla quale non ha potuto sopperire la grande generosità del Bruschi…

Un peccato perchè la “coppia principe” ha schierato un Lombroni con diversi acciacchi fisici che ne mettono in forse il prosequio della stagione ed un Famooss stranamente molto falloso… tant’è il risultato è stato di 6/4 6/2.

Quindi a questo punto non ci resta che dare i voti ai protagonisti di questi incontri.

Calò - voto 5

cerca di sfondare con potenti diritti, ma si lascia irretire dal gioco del Bruschi che ne smorza le velleità e lo fa scoppiare…                                                       APPESANTITO

Bruschi (singolare) - voto 6,5

irretisce il Calò con un gioco vario e non riesce a chiudere l’incontro solo grazie ad un’astuzia di Calò che perde tempo e fa scadere l’ora…                       INGENUO

Bruschi (doppio) - voto 6

non in grande serata sopperisce con la solita generosità ma nulla può contro la superiorità degli avversari con un compagno a mezzo servizio…                            DEPRESSO

Luzzietti (doppio) - voto 5

distrugge tutto quello che costruisce il suo compagno e cade in depressione all’inizio del secondo set…                                                                                             ABULICO

Lombroni (doppio) - voto 6

mostra subito gli acciacchi che lo affliggono, ma sopperisce con la solita grinta… perde il filo sottorete ma comunque porta a casa il risultato                           COMBATTENTE

Famooss (doppio) - voto 5,5

non riesce ad esprimere il proprio gioco e sbaglia l’impossibile pur cercando di trovare gli stimoli in una sfida a senso unico…                                                        DISTRATTO

Per oggi è tutto, a presto.

 Piero 

Tegola sul Gioco Audace:Il Guerriero deve essere operato d’urgenza

Lunedì, Marzo 17th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

E’ proprio così, avete capito bene, i Guerriero reduce da un intervento chirurgico, e perfettamente ripresosi alla grande grazie alla sua forza di volontà, deve essere operato di nuovo, questo il responso dell’ecografia effettuata oggi. Il Guerriero non ha rilasciato dichiarazioni, ma è chiaro che il Gioco Audace perde una pedina importante per non sappiamo quanto tempo. Coach Orso avrà i suoi gatti da pelare per presentare una squadra senza uno dei suoi punti di forza, riuscira’ a trasmettere a Maestro Salvioli tutta la sua grinta? Massimo oggi era sul campo in gran forma, cosi’ come ci ha detto Manninger, ma si dovra’ fermare. Auguri a lui ed a tutta la squadra.

Alla prossima per le news

Max

Il Capitano: la scheda

Domenica, Marzo 16th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Nome: Piero Famooss Paolini       data di nascita: 26 ottobre 1957       Luogo: Bergamo

tipologia di gioco: doppista

premessa: gli anni (non troppi), i kili (un pò troppi), i dolori al ginocchio (più che troppi), hanno fatto che si specializzasse esclusivamente al doppio; da qui l’analisi del giocatore è specifica.

Servizio: percentuale di prime palle mai inferiore all’80%, varietà delle esecuzioni e delle direzioni ottime; non è velocissima, ma piazzata nel migliore dei modi.

Risposta: un muro; sia in contenimento che ad entrare. Non la sbaglia mai.

Dritto: presa eastern, colpo piatto: giocato sempre davanti a cercare l’anticipo. Passanti e attacchi buonissimi.

Rovescio: fantastica esecuzione, varia colpi piatti e tagliati senza perdere mai il controllo e la profondita.Da applausi il lob.

Rete: magico per padronanza, tecnica e posizione.Gestisce, grazie ad una mano fatata, le palle più difficili.Sono 18 anni che aspetto vedergli sbagliare uno smash.

In campo:  il Capitano è il migliore: autoritario, sempre deciso, grazie anche all’esperienza di anni di gare: è la sintesi tra tecnica e agonismo, insuperabile nelle partite che contano.A livello amatoriale è da 2 anni a questa parte (e i risultati parlano chiaro) il miglior doppista della capitale.

Maestro Salvioli: la scheda

Martedì, Marzo 11th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

nome: Giampiero Salvioli     data di nascita:  5 luglio 1967    luogo: Roma

tipologia di gioco: serve & volley

Analisi di gioco

servizio: Perfetta gestione delle rotazioni e delle traiettorie, non velocissimo, ma carico e adatto ad essere seguito a rete.

risposta: Maestro del chip & charge, specie di rovescio sa rubare alla grande il tempo all’avversario.

dritto: buon fondamentale, la presa semiwestern offre molto controllo, ma talvolta esagera nella spazzolata perdendo profondità.

rovescio: più penetrante del dritto, grazie anche allo slice con il quale nasconde molto bene anche la smorzata.

a rete: grande prima volée, giocata sempre a spostare l’avversario. Superbo in doppio nelle entrate. Smash non sempre definitivo.

in campo: il grande bagaglio tecnico non è accompagnato sempre da un atteggiamento aggressivo come il suo tennis impone. Si concede qualche pausa di troppo.Perfetta quest’anno la gestione fisica tra ginnastica posturale, bagnetti in piscina e ore di sauna nello spogliatoio.

Il Guerriero: la scheda

Martedì, Marzo 11th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Faccio il mio ingresso nel sito Audace analizzando uno per uno i finalisti del Campionato Amatoriale Mai Classificati, ai quali intanto rivolgo le mie personali congratulazioni per quanto stanno facendo e stanno ottenendo in questa stagione.

Nome: Massimo Lombroni                       Data di nascita: 9 agosto 1962       luogo: Roma

tipologia di gioco: completo a tutto campo

ANALISI DI GIOCO

Servizio: la dinamica del movimento, decisamente fluida, consente un rendimento regolare ed ottimale, specie in percentuale di prime palle, e una buona capacità direzionale che permette di gestire bene lo scambio fin dall’inizio.

Risposta: Colpo ancora ballerino e discontinuo,che è il termometro del suo stato.In giornata è il colpo che dà il salto di qualità. L’errore di base sta nei piedi non sempre reattivi.

Dritto: esecuzione alquanto personale che risente eccessivamente dei canoni tecnici ‘70. Presa continental, impatto quindi molto ravvicinato, nel tempo abbiamo lavorato su una maggior torsione delle spalle nel caricamento che ha facilitato molto l’impatto al di sopra delle anche, aiutsto anche da un’innata accelerazione scapolo-omerale che permette anche un buon anticipo in questa fase.

Rovescio: è il colpo in cui Sua Maestà esalta il suo tennis; solido e regolare dietro la riga di fondo, grazie anche a sapienti cambi di ritmo, e geniale e infallibile in avanzamento, specie in approccio a rete dove l’attacco risulta profondo , carico ed ostico per chi subisce .

a rete: ottima tecnica e riflessi prontissimi compensano una posizione non sempre adeguata, soprattutto dopo la prima volée  (più che buona).Smash migliorato e diventato più sicuro.

in campo: il miglior animale da partita della squadra: determinato, concentrato, si esalta nella lotta e nelle situazioni difficili capitalizzando al meglio i momenti cruciali, i punti più importanti. Basta vedere il tabellino tra tie-break giocati e vinti.La sua duttilità nel giocare singolo e doppio e la grinta che trasmette  ne fanno un vero elemento fondamentale della squadra e del gruppo.

Peccato…

Lunedì, Marzo 10th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Visto la mia qualifica di “Capitano” della squadra, mi sento in dovere di ringraziare tutti i compagni di avventura che mi hanno portato fino alla finale di questo torneo Metropolitano.

Certo a mente fredda posso dire che probabilmente ci saremmo meritati di arrivare al doppio di spareggio… anche per far stare un po’ agitati i simpaticoni della BNL, però il bonus, secondo me lo abbiamo esaurito il sabato precedente con i VV.UU.

Insomma non dobbiamo recriminare più di tanto, durante le fasi eliminatorie abbiamo avuto il sorteggio benenvolo di giocare sempre sul verde, coi Vigili abbiamo vinto al fotofinish … ci può stare di perdere la finale; e poi non l’abbiamo regalata, comunque ci siamo difesi e, visto quello che hanno fatto i nostri avversari, credo che lo abbiamo fatto molto bene.

Beh, i ringraziamenti vanno a tutti voi, a chi ha giocato e, soprattutto, a chi ha fatto panchina che ci è stato sempre vicino fino alla fine, fino all’ultimo punto, credendoci e soffrendo più di chi cercava di dare il meglio in campo ( non sempre riuscendoci).

Spero che quanto accaduto ieri durante il mio incontro, serva di lezione a tutti… non dobbiamo mai più cadere nei tranelli degli avversari ( e lo dice uno che non è certo uno stinco di santo…), nessuno deve più perdere il controllo e regalare in questo modo il comando del gioco a colui che ti ha provocato, meglio rispondere con i fatti, con qulache pallata addosso… ma basta sceneggiate… se sono controproducenti per noi, vero Max ???
Ho rivissuto alcuni di questi momenti durante la notte appena trascorsa, sì, ho dormito poco, ed tirato le somme…
quarti di finale al Bel Poggio… litigata col pubblico… perso la qualificazione al tie break
finale master Abitini all’Olimpiclub… litigata col boss del quartiere con rissa finale perso in due set

insomma non ricordo una volta che la rissa ci sia servita a qualcosa… ed allora dico BASTA!!!

Ragazzi dobbiamo crederci sempre e crederci davvero… in questo anno siamo cresciuti tutti ed il prossimo sicuramente potremo fare meglio!!!!

GRAZIE

IL VOSTRO CAPITANO

Cambiamenti….

Sabato, Marzo 8th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

E’ ormai in atto una rivoluzione nella squadra UISP della Gioco Audace!!!

Dopo una lunga chiacchierata con il mio amico nonchè singolarista indiscusso, Alessandro Calò,abbiamo deciso di far entrare nella nostra ambitissima e prestigiosa squadra un nuovo elemento!!!

Consapevoli che la competizione è solo per coloro che non sono classificati,ma tuttavia convinti che la sua classifica non desterà alcun sospetto negli avversari,salutiamo con un caloroso benvenuto,colui il quale è destinato a non influire in alcun modo sul futuro della squadra.!!!!!!!!!!

Giorgio manninger Jacobini!!!!!

Ormai scartato dalla massima competizione,serie D2,viene adesso coinvolto in un nuovo habitat sicuramente piu confortevole e caloroso,dove sicuramente potrà esprimere al massimo le sue potenzialità.

Un grande in Bocca al Lupo da tutti noi….

Forza!!!!!!!

Organizziamoci…

Giovedì, Marzo 6th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Visto che il conto alla rovescia si sta avvicinando allo “0”, sarebbe ora di cominciare a pensare alla “trasferta” di domenica prossima.

 Per prima cosa dobbiamo essere convinti dentro che la vittoria è, e deve essere, alla nostra portata. 

Seconda cosa l’abbigliamento, come andare al San Giorgio?

 

Marco Bruschi ha proposto di vestirci con la tuta bianco-grigio-nera  dello scorso anno perché più scenografica, ed io sono pienamente d’accordo, visto che quella di quest’anno sembra più da allenamento.

Ovviamente tutti i giocatori convocati devono essere muniti di questo indumento, chi non lo ha, ma credo che ce lo abbiamo tutti, si deve attrezzare a recuperarlo da chi può averlo e non fa parte della squadra.

 

Forza ragazzi un ultimo sforzo !!!!

 

Piero

Settimana cruciale in vista della finale di domenica 9 marzo

Martedì, Marzo 4th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

dal nostro inviato:

“non so chi giocherà, deciderò all’ultimo momento, devo vedere i ragazzi come stanno!!!!”così si è espresso Coach Orso, dal suo ritiro nord-africano, non lasciando trasparire nessuna emozione, ma la consapevolezza di avere già in mente la squadra per domenica, lo si leggeva nei suoi occhi furbi, con un pizzico di spavalderia nei confronti della squadra favorita, la BNL, ma con il pensiero che anche i Vigili Urbani lo erano e quindi…………..Ma passiamo alle condizioni dei giocatori della Gioco Audace, il Guerriero si è allenato lunedì sera, e martedì si allena di nuovo con Salvioli, Stefano Panico e Vito Luzietti, Orso vuole vedere le condizioni di ognuno, brutte notizie, per adesso, per il Capitano Famooss, afflitto da una influenza con stato febbrile, figlia della magnifica vittoria sui Vigili, ma non dovrebbero esserci problemi per domenica, sarebbe una assenza pesantissima, si conta di recuperarlo nel giro di 2 o 3 giorni, Stefano, Vito e Giampiero insieme a Max si allenano regolarmente, Marco sembra in ripresa, Calò, ormai il punto sicuro quasi come il doppio Famooss-Guerriero, è in ottima forma e si allena regolarmente domani, come anche Paolo Pelusi Test, dato in forma smagliante. Insomma, a parte Famooss in lenta ripresa, il resto della squadra lavora e si allena senza apparenti problemi, con molta serenità e dedizione. Anche Giorgio Medusa Manninger e Edo La Macina partecipano agli allenamenti, sono ormai acquisiti nella squadra, pur non potendo giocare perchè classificati, ma troppo importanti come tutta la squadra del Gioco Audace, compresi naturalmente i Maestri Carlo Masini e Strambi. Alla prossima per le ultime notizie

 Forza Ragazzi, un ultimo sforzo, ANDIAMO A VINCERE!!!

Max il Guerriero

Appuntamento per la finale al San Giorgio

Martedì, Marzo 4th, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Domenica 9 marzo alle 14.00. siete tutti invitati a partecipare alla finale contro la BNL presso il circolo San Giorgio.

Indirizzo
San Giorgio ( Tennis Club Srl) - Via Viggiano, 155 - 00178 - Roma - (traversa di Via di Tor Carbone)

tel. 06/5032165

Perchè audace

Domenica, Marzo 2nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Audace è colui che sfida e affronta un pericolo incurante delle conseguenze,audace è colui che osa dire e fare cose talvolta spiacevoli quando forse sarebbe meglio tacere,ma è anche colui che deve uscire dal campo con i calzini che intrappolano nel cotone il terreno,trattengono quel sudore necessario per la vittoria,non vengono oltrepassati dal sole facendo seccare prima del nascere le chiacchere fuori dal campo.

Cosi ognuno di voi ieri sera togliendo i suoi calzini bagnati o non,di filo di scozia o di spugna,della nike o del marocchino, ha ripercorso nella sua giornata da giocatore o sostenitore audace tutte le immagini  accompagnandole da un sorrisetto

dove è racchiuso tutto il gusto della vittoria e lo tramuta poi in un sorriso smagliante pensando alla coriacea impresa.

Daje mò,daje adesso,daje a tutti, è un gesto complice e festoso,che non è tennistico e nemmeno italiano,penso sia romano e audace ed è uno dei modi più belli per trasmettere l’energia positiva di chi è riuscito a fare qualcosa di grande insieme a qualcun altro e a voi gioco audace dico daje per la finale daje per la vittoria !!!

E come mi ha insegnato un mio grande maestro Sergio Palmieri citando un certo Ivan lendl con la sua adidas gtx  e poi mizuno che “non bisogna mai pensare di essere arrivati,anche quando stai sul gradino più alto del podio”.

COMPLIMENTI A TUTTI GLI AUDACI.

Audace strà

..pensiamo al futuro..

Domenica, Marzo 2nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

…Raramento ho visto una determinazione cosi profonda…La voglia di vincere era tanta,troppa…e cosi è stato….

Prestazione di coraggio,di umiltà,di grinta….Componenti fondamentali ed essenziali per riuscire a raggiungere grandi obiettivi…

Abbiamo vinto…Avete vinto…Non voglio soffermarmi a scrivere con minuziosi particolare la cronaca di quella che è stata la giornata passata..sarei ripetitivo e scontato..Tutti sappiamo come è andata..E i nostri amici max e giorgio,gia ce l hanno ricordato con molta attenzione…!!!

Personalmente mi sento di elogiare,non i singoli che ieri hanno ottenuto grandi vittorie,ma tutti coloro che hanno contribuito nel corso del tempo al consolidamento e raggiungimento di un certo livello….

E’ mia opinione ritenere che Ieri ha vinto l’interezza della Squadra della Gioco Audace..Non voglio soffermarmi perciò come già fatto negli articoli sotto riportati,ad elogiare le grandi prestazioni dei singoli.Vorrei dare un significato più ampio riguardo ciò che è successo ieri…

Ieri abbiamo vinto tutti…..Solo dando questo significato di collettività, di unione,piu che mai si puo evidenziare realmente ciò che avete fatto..La scelta di scrivere in prima persona sta ad evidenziare proprio il fatto che mi sento parte di una grande vittoria..Di un collettivo fantastico,capace di stupire in ogni istante…

Ma il tempo degli allori è presto finito…Non riempiamoci di chiacchiere e lavoriamo per finire quello che abbiamo iniziato…DOBBIAMO CONTINUARE A VINCERE..ANCORA UNA VOLTA..DOMENICA PROSSIMA…Perciò basta con gli elogi e diamoci dentro in modo da poter vivere appieno questo grande sogno..

Un ultimo commento và al “maestro” De Cenzo che ancora insiste a mettere in pratiche tattiche infantile e lascatemelo dire,anche perdenti..

Spero la seconda sveja nel giro di 2 anni gli possa bastare….Se cosi non fosse non c’è problema..Il finale è gia scritto…

A presto

Edo

La vittoria del cuore: Gioco Audace in finale al Metropolitano UISP

Domenica, Marzo 2nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

1 marzo 2008, stampatevi bene nella mente questa data, perchè qualsiasi cosa succeda da qui in avanti, quello che sto per raccontare non ha eguali con nessuna impresa sportiva, fino adesso. Il Gioco Audace è in finale nel Torneo Metropolitano a squadre UISP, ed è una impresa d’altri tempi, leggendaria, mitica!!! Tutto comincia alle ore 14,30, quando scendono in campo i due singolaristi, Alessandro Calò indiscusso n°1 e Marco Bruschi. I loro avversari sono ostici, ma andiamo per ordine; Alessandro comincia subito bene, il suo tennis annichilisce l’avversario che cerca di fare a pallate con il nostro giocatore, ma non ce n’è per nessuno, 1° set 6/1 in 20 minuti. Nel secondo solita storia con Ale in grande spolvero, ma l’avversario cambia il suo gioco, Ale cala un pochino ma alla fine con passanti micidiali porta a casa anche il 2° set 6/4 e il punto come suo solito quest’anno, grande Ale!!! Sull’altro campo Marco era opposto al piu’ ostico degli avversari, un vero e proprio maratoneta, anche se di Maratoneta con la M maiuscola c’e’ solo il nostro Stefano Panico!!!Il 1° set 6/3 per l’avversario, con un Marco che stentava ad entrare in partita e che i suoi punti li doveva fare 3 volte. Nel 2° set Marco trovava la misura e cominciava a giocare il suo tennis, 5 a 3 e servizio, ma qui si disuniva, l’avversario prendeva coraggio, alla fine 7/5 per i nostri avversari, 1 a 1 e sotto con i doppi. Max il Guerriero/Famooss da una parte e Paolo Pelusi/Giampiero Salvioli all’altro campo e si ricomincia da 1 a 1. Guerriero-Famoos partivano male, sotto 3 a 1, cercavano di restare in partita e ci riuscivano, da 2 a 5 a 5 pari, fino al tie-break, dove Guerriero cominciava a lottare con i suoi fantasmi ed usciva dal match, 7/6 per i Vigili e via con il 2° set. Era un altra partita, Il Guerriero coadiuvato da un Famooss in grande spolvero, nonostante la febbre, menava le danze, non c’era scampo per gli avverari, 6/3 e tie-break del terzo: e qui viene fuori l’esperienza e la voglia dei nostri portacolori, che sotto 8/5 con 3 matchpoint per i nostri avversari, tiravano fuori risorse incredibili, annullavano i match-point, e chiudevano una incredibile partita per 10 a 8, dopo 2 ore di gioco!!! Sul campo n°2 Giampiero Salvioli e Paolo Test Pelusi lottavano alla morte contro gli avversari, e facevano una grande partita contro i fortissimi avversari, con un Salvioli penalizzato dalla rottura della sua racchetta, i nostri lottavano, ma soccombevano alla fine, 7/5 7/6 per i Vigili dopo aver recuperato nel 2° set da 1 a 5!!! 2 a 2 e doppio di spareggio. Breve riunione della Gioco Audace, i Coach di giornata Edo la Macina, Manninger Medusa e Stefano Panico non avevano dubbi, toccava a Max il Guerriero-Famoos il Capitano tentare l’impresa nel doppio di spareggio. L’inizio era un vero calvario, il Guerriero non era proprio in partita, sofferente come non mai, Piero lo spronava, e pur febbricitante metteva in campo tutto se stesso, Edo, Stefano ma soprattutto Manninger da fuori continuavano ad incitarlo, a soccorrerlo, a farcelo credere, 1 a 5 sotto e qui cominciava la partita dei nostri portacolori, il Guerriero si svegliava, Piero entrava a rete perentorio, 5 pari e partita riaperta, 6 pari e nuovo tie-brak, e questa volta non c’era scampo per i Vigili, 7/6 e 2° set. 2 a 2 ma qui ricominciavano i fantasmi per Max, i nostri avevano molte occasioni per chiudere, ma le sprecavano, andavano sotto e il set si chiudeva 6/3 per i Vigili, e nuovo tie-break del 3° set, con le ultime energie mentali e nervose da spendere: si parte 2 a 0 per i nostri, ma i Vigili recuperano 2 a 2, 4 pari e 6 a 4 per i Vigili, a 3 punti dal match, ma non è finita!!!6 pari, Guerriero e Piero grandi, non sbagliano nulla 8 a 6 con il punto piu’ bello del match del Capitano, una veronica incrociata imprendibile!! Il Guerriero sbagliava il 1° match-point mettendo a rete una voleè, impennata d’orgoglio dei Vigili e 8 pari, tutto da rifare, ma qui uscivano definitivamente i due campioni, decisivi nei momenti importanti, 10 a 8 per il Gioco Audace, tutti in campo a sommergere i due nostri giocatori stremati ma impazziti dalla felicità, gioia incontenibile, è Finale dopo altre 2 ore di gioco e 6 ore totali, sono le 20.20. 6/7 6/3 10/8 il primo doppio e 7/6 3/6 10/8 il secondo, sicuramente decisivi Lombroni-Famooss oggi sui campi dell’ A.S. Vigili Urbani, ma tutta la squadra ha dimostrato una solidità notevole, ed ora, comunque vada, siamo di fronte ad un vero e proprio miracolo costruito con pazienza e dedizione da parte di tutti!! Ringraziamenti particolari vanno a Edo La Macina Persichetti, Manninger Medusa Giorgio Jacobini, Stefano Panico, presenti e pronti ogni momento per consigli, senza di loro non ce l’avremmo fatta, inoltre grazie a Valentina, compagna di maestro Salvioli, ci ha incitato fino alla fine, a Carlo Masini che ha speso 30 € di telefono per seguirci dal Circolo, a Vito l’operaio anche lui al telefono dal suo ritiro umbro, a Orso il coach dall’Egitto, a Strambi dal Circolo, A Paolo Test e Giampiero li fino alla fine, a Marco Bruschi con i suoi messaggi, insomma a tutta la squadra. Una giornata indimenticabile, non per deboli di cuore, ed ora avanti con la finale, consapevoli che vada come vada, la vittoria la abbiamo gia’ ottenuta!!!!Siamo grandi e uniti. Un ringraziamento personale e particolare da parte mia a Piero il Capitano, che riesce ancora a sopportare la mia incostanza, senza il quale oggi non saremmo qui a raccontare tutto questo.

ANDIAMO A VINCERE!!!

Max il Guerriero

…..Bruschetta…

Domenica, Marzo 2nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Pensavo che avesse smesso tennis, dati i brutti risultati a scuola, ma oggi me lo sono ritrovato di nuovo in campo…..
Che cavolo stava facendo li invece di stare a casa a studiare?????Booooooo…..

Manninger

Para Calò

Domenica, Marzo 2nd, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Si sapeva che stava attraversando un ottimo periodo e che era ritenuto dalla società la punta di diamante, capace di inanellare vittorie su vittorie ma le presunte voci di mercato che lo vedevano già far parte della “Ferratella”, circolo storicamente ostile alla nostra società, lo avevano messo in cattiva luce con la società stessa e con il resto della squadra e qualcuno già gridava “Mercenario”…..
E’ riuscito anche questa volta però a portare a casa il suo punto anche se con qualche brivido nel finale data la sua scarsa resistenza ma Calò quando serve c’è…
Ottimo cosi, ma allenati…

Manninger

La Mente….

Sabato, Marzo 1st, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Come può un Guerriero riuscire nella sua impresa senza un’esperta Mente che lo possa guidare per la retta via? Offrire sempre il meglio di sé, sentirsi al massimo della prestazione, sempre tesi verso il superamento dei propri limiti soltanto i grandi campioni riescono ad incarnarsi in questi ideali e soltanto i numeri 10 ne hanno le capacità e il Capitano ne ha dato la prova ancora una volta entrando in campo con febbre e sotto aspirina ma riuscendo comunque a spronare nei momenti difficili il suo fedele compagno…..
Il campione è colui che sa fare delle scelte, ha il coraggio di decidere ascoltando le proprie sensazioni, e vincere significa provare le migliori sensazioni possibili in quel preciso momento e Lui è riuscito anche in questo….
Quanti doppi hanno fatto insieme e a quanti momenti difficili è stato sottoposto…..Questa vittoria e questa qualificazione per l’ambita Finale sono il frutto di tutti i suoi sforzi e anche per lui una giornata indimenticabile….
Grazie anche a te…

Manninger

Guerrieri si nasce…..

Sabato, Marzo 1st, 2008

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/audaceteam/wordpress/wp-includes/formatting.php on line 82

Forse perchè proprio stasera davano su canale 5 “il Gladiatore”, Forse perchè la Roma stava vincendo 4 a 0 e Forse perchè l’amore per il tennis andava oltre il dolore che si acutizzava in ogni angolo del suo corpo…fatto sta che quello che è successo oggi si ricorderà per molti decenni, e i racconti delle sue gesta saranno tramandate di generazione in generazione….
Si sto parlando proprio di lui “Il Guerriero”…..Reduce da un importante operazione all’altezza dell’addome di poco tempo fà è riuscito grazie alla sua forza di volontà e tenacia ad accellerare i tempi di riabilitazione tornando più in forma che mai e riuscendo in una grandissima impresa che pochi pensavano fosse fattibile dato il difficile corso del match….
Il risultato parla chiaro 6/7 6/3 10/8 il primo doppio e 7/6 3/6 10/8 il secondo, riuscendo a tenere i nervi saldi anche quando l’ostile avversario tentava di intaccare la sua concentrazione, ma la forza di quest’uomo sta proprio nel saper dare il massimo nei momenti difficili e a tenere alle spalle l’inutili provocazioni….
Per la sua storia, per la sua grinta e per la sua sofferenza un 10 è più che meritato..
Un tuo tifoso…….

Manninger



Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /membri/audaceteam/contatore/dettaglio.php on line 33
UPDATE command denied to user 'audaceteam'@'localhost' for table 'wt_count'